Scheda Corso
 
Demand Driven Planner - DDP


Ente Formativo: Festo Academy
Data: 4 Ottobre 2022
Città: Assago (MI)



Durata: 3 giornate
               
Rivolto a
Direzione operations, supply chain manager and professional, planning and demand professional, plant manager.

Obiettivi
- Evidenziare i limiti del sistema MRP tradizionale.
- Comprendere i principi del metodo Demand Driven MRP e come questo possa risolversi in un vantaggio competitivo decisivo per le aziende di produzione e di distribuzione.
- Verificare le azioni da implementare nella propria realtà.
- Prepararsi a sostenere l'esame certificazione Demand Driven Planner Professional (DDPP).

Contenuti
La crisi dell'MRP e l'importanza del flusso
- La rivoluzione dell'MRP e l'evidenza della sua insufficienza nel contesto del "nuovo normale".
- Lo scopo delle Supply Chain e la Prima legge di Plossl.
- Il ruolo dell'informazione e l'effetto "colpo di frusta".
- La via di soluzione: il disaccoppiamento.
- Esplorare il conflitto MRP vs Lean.
- Cosa vuol dire essere "demand driven"
- Introduzione al Modello Operativo Demand Driven (DDOM) e al Demand Driven MRP (DDMRP).

Posizionamento strategico dei materiali
- I tre scopi fondamentali dei buffer: assorbire la variabilità, comprimere i lead time, generare gli ordini di ripristino.
- I 6 criteri strategici per il posizionamento degli stock in produzione e nella rete distributiva.
- Un nuovo concetto di lead time, il DLT, Decoupled Lead Time e uso delle distinte base matriciali per il posizionamento. E effetti sulla reattività della supply chain.
- Criteri di posizionamento dei prodotti nelle reti distributive secondo gli schemi hub-and-spoke, multi-hub e ibrido.
- Confronto fra il Distribution Requirements Planning (DRP), push and promote, e il DDMRP.

Dimensionamento dei buffer DDMRP
- Stock - attività od oneri?
- Strutturazione dei buffer in zone e profili. Fattori da considerare ed esempi di calcolo.
- Tipi di adeguamento dinamico dei buffer DDMRP e principali fattori da considerare. Modulazioni per stagionalità e promozioni.

Pianificazione demand driven ed esecuzione visuale e collaborativa
- Generazione degli ordini di approvvigionamento: orizzonti temporali, soglie di intervento e l'Equazione del Flusso Netto. Esempi di calcolo.
- Valutazione degli stock medi, ed esempi di calcolo.
- Esplosione disaccoppiata dei fabbisogni.
- Classi di approvvigionamento (Gruppi di copertura).
- Distribuzione: gestione per quote prioritarie.
- Uso dei buffer per gestire le priorità di esecuzione e per guidare il miglioramento.
- Identificazione e gestione delle situazioni di rischio per il flusso e degli errori di sincronismo.
- Differenze fra la gestione DDMRP rispetto alla gestione MRP con stock di sicurezza, lean, e a punto di riordino.

Coordinamento tra operations e business tramite il DDS&OP
- Il DDOM: combinare DDMRP coi punti di controllo strategici.
- La metrica fondamentale e i report di prestazione (Analytics).
- Proiettare il business su capacità, capitale e risorse tramite il Demand Driven S&OP (DDS&OP).
- Proiettare lo stato e i risultati del modello operativo verso il business.
- Il processo di miglioramento continuo dell'Impresa Adattiva nel nuovo normale.
- Le 3 Promesse: i benefici attesi dal DDMRP

 
Sperimenterete

- Simulazioni di gestione di buffer, durante un intero anno, sia per prodotti finiti o componenti intermedi, sia per le sole materie prime, variando i diversi parametri così da acquisire il senso della gestione demand driven e di come operi la Net Flow Equation.
- Analisi e discussione delle specifiche situazione della supply chain delle aziende partecipanti, le relative criticità, e si delineano le possibili soluzioni offerte dal modello demand driven.

 

Certificazione
Il seminario è propedeutico alla preparazione dell'esame DDPP Demand Driven Planner Professional. Certificazione che potrà essere conseguita con esame diretto attraverso il Demand Driven Insititute.
Alla fine del corso verranno fornite le indicazioni per procedere autonomamente o con un supporto ulteriore Festo all'iscrizione all'esame.

Il corso di tre giorni è disegnato per fornire ai partecipanti le conoscenze adatte a sostenere l'esame DDPP.
La quota di iscrizione all’esame non è compresa nel costo del seminario.
Alla fine del corso verranno fornite le indicazioni per procedere autonomamente all’iscrizione all’esame sul sito Demand Driven Institute.

 






maggiori dettagli >>
(link alla pagina dell'Ente Formativo)
  
 



 

Altre Edizioni di questo corso
in Italy:


Al momento non ci sono altre edizioni disponibili



Altri Corsi di Formazione di
FESTO ACADEMY in Italy:


Demand Driven Leader  

Pianificazione della produzione in aziende di processo  

Programmazione della produzione nelle aziende manifatturiere  


Percorso Indirect procurement  

Percorso Purchasing manager  


Analisi Metodi e Tempi con le tecniche a tempi predeterminati PMTS (Predetermined Motion Time Study)  

Budget e gestione economica della manutenzione  

Cobot in fabbrica - Applicazioni ed esperienze  

Cobot – Aspetti normativi e di sicurezza  

Come condurre audit interne con la nuova norma ISO 9001 v2015  

DOE (Design of Experiment)  

Gestire il daily performance management  

Il controllo qualità in produzione  

Integrare produzione e manutenzione con la TPM  

Kaizen per il miglioramento continuo  

La gestione dei difetti in produzione  

La gestione dei ricambi di manutenzione  

La gestione della strumentazione di misura, metrologia, strumenti e metodi  

La manutenzione nella trasformazione Digitale  

Lean assembly e robot collaborativi  

Lean Certification Livello Bronze  

Lean Manufacturing e Industry 4.0  

Master Lean Six Sigma  

MES: Quali opportunità per le prestazioni delle Operations - Requisiti, scelta, implementazione  

MSA - Validazione dei sistemi di misura  

Operations & SCM Advanced analytics - Guidare le Operations attraverso i dati  

Percorso Addetto al controllo qualità in produzione  

Percorso Lean Six Sigma Yellow Belt  

Percorso Tecnico di Produzione - Tempi e Metodi  

Physical asset management  

Politiche di manutenzione, ingegneria di manutenzione - RCM  

RCA - Root Cause Analysis  

Realtà aumentata. Costruire applicazioni per la produzione, manutenzione e logistica  

Robot Collaborativi – Aspetti normativi e di sicurezza  

SPC - Controllo Statistico del Processo  

Supply Chain Mangement e SCOR Model - Advanced  

Supply-Chain Management e SCOR Model  

Tecniche di manutenzione predittiva  

Tempi e metodi  

Theory of Constraints - Manufacturing & Planning  

Toyota Kata  

Value Stream Mapping 4.0  


Inventory management - Adaptive  

La responsabilità del committente e la regolamentazione del settore trasporti  

Logistica 4.0 – Come l’Automazione cambia i magazzini e la logistica interna  

Progettare un sistema Milkrun